Il diplomato in Biotecnologie Ambientali ha competenze relative alla normativa sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, all’impatto ambientale degli impianti e alle emissioni inquinanti.

Consegue la capacità di:

  • gestire le informazioni per organizzare attività sperimentali dei sistemi e le loro trasformazioni
  • essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate
  • pianificare e controllare la qualità del lavoro nei processi chimici e biotecnologici
  • progettare e gestire attività di laboratorio chimico e biotecnologico
  • applicare le normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza

Scarica la brochure